Lun-Sab 8:30/12:30 Lun-Ven 14:00/19:00

  • Home
  • News
  • Mal di schiena: sintomi, cause e possibili trattamenti
Mal di schiena: sintomi, cause e possibili trattamenti

Mal di schiena: sintomi, cause e possibili trattamenti

Il mal di schiena è un dolore molto comune della categoria muscolo-scheletrico e può colpire qualsiasi etàLa sua associazione con sovrappeso, assenza di attività fisica o movimenti sbagliati ripetuti a lungo termine, possono essere requisiti per la predisposizione dello sviluppo a questa tipologia di dolore.

Quali sono i sintomi del mal di schiena?

Il mal di schiena si presenta sotto forma di dolori muscolari, acuti o subdoli che si possono percepire anche alle gambe, si avverte una riduzione della flessibilità della schiena e dei movimenti e una difficoltà a tenere la posizione eretta.

Mal di schiena: quali sono le cause più comuni?

Il mal di schiena può essere causato da molteplici fattori, i più comuni sono:

  • Trauma
  • Infortunio
  • Movimento sbagliato
  • Abitudini posturali scorrette
  • Sedentarietà
  • Attività sportiva svolta male
  • Obesità

Esistono altri tipi di cause?

Sì, ed è importante sapere che non tutte le cause sono di origine meccanica, ma possono derivare da altre genesi:

  • causa viscerale: coliti frequenti e/o colon irritabile
  • predisposizione all’over-use  delle vertebre o dei dischi intervertebrali
  • fattori emotivi
  • stress e tensione

Cos’è il mal di schiena cronico?

Il mal di schiena classificato cronico è quando il dolore si manifesta con una durata superiore ai 3-6 mesi e le cause di origine sono fattori ben distinti, come:

  • Alterazioni posturali: debolezza muscolare, iperlordosi lombare, contrattura muscolare;
  • Lesioni muscolari
  • Patologie articolari
  • Osteoartrosi
  • Scoliosi vertebrale
  • Spondilolisi/spondilolistesi
  • Patologie capsulo-legamentose
  • Discopatie
  • Ernia discale
  • Sovraccarico meccanico

Come avviene la diagnosi?

La diagnosi viene svolta da uno specialista eseguendo questi tre passaggi:

  • Anamnesi
  • Esame clinico: che comprende una visita con esecuzione di test specifici
  • Eventuale esame strumentale

“A fine della valutazione clinica può essere richiesta l’esecuzione di: radiografia, risonanza magnetica nucleare o tomografia assiale computerizzata, così da poter essere rimandati da uno specialistica esperto in patologie  vertebrali per poter  formulare una diagnosi ed indirizzare il trattamento su misura “

Mal di schiena: quali sono i possibili trattamenti?

I trattamenti per il mal di schiena sono orientati alla riduzione del dolore, al recupero di funzionalità muscolo-scheletrica e a correggere le cause di natura posturale.

Essi includono:

  • Riposo di un paio di giorni
  • Trattamenti manuali distrettuali
  • Utilizzo di terapie fisico-strumentali: laserterapia, elettroterapia antalgica, tecarterapia
  • Esercizio terapeutico personalizzato in palestra in acqua
  • Terapia farmacologica

Particolare attenzione sarà dedicata a educare il paziente a corretti stili di vita con lo svolgimento di idonea attività fisica, o l’adozione di una dieta adeguata.

La chirurgia viene utilizzata come ultima opzione in caso di lesioni gravi o il dolore non risponde ai trattamenti conservativi.

Vuoi essere informato sulle ultime novità o ricevere in anteprima offerte e promozioni?

Iscriviti alla newsletter!

Per ulteriori informazioni puoi contattarci adesso