Lun-Sab 8:30/12:30 Lun-Ven 14:00/19:00

  • Home
  • News
  • Cervicalgia: cos è e come curarla
Cervicalgia: cos è e come curarla

Cervicalgia: cos è e come curarla

La cervicalgia è un disturbo che si manifesta con dolore a livello del tratto cervicale; può essere presentata da una serie di disturbi che non coinvolgono solo la colonna vertebrale o anche la sezione muscolare.

Il suo sviluppo è dovuto ad una condizione di stress meccanico che creano  sovraccarico e  disarmonia posturale a livello di:

  • vertebre,
  • dischi intervertebrali,
  • legamenti
  • muscoli

Cervicalgia: i sintomi più comuni

I sintomi più comuni che rivelano una probabile cervicalgia sono

  • dolore al collo e alle spalle;
  • mal di testa;
  • limitazioni nei movimenti di rotazione, estensione e flessione del capo;
  • rigidità, causata da contratture e spasmi muscolari.

In caso si verificasse una compressione di un nervo o del midollo spinale, possono manifestarsi anche:

  • intorpidimento delle braccia;
  • formicolii alle mani o alle dita;
  • problemi di equilibrio.

Cervicalgia: quali sono le cause?

Le cause più comuni sono molteplici e possono derivare da diversi fattori:

  • tensione muscolare,
  • infortuni o traumi,
  • patologie degenerative,
  • posture incongrue;
  • disturbi a livello della colonna vertebrale.

Cause più rare sono:

  • ernie del disco,
  • lesioni da colpo di frusta,
  • spasmi muscolari,
  • artrosi cervicale.

La cervicalgia in base alla sua derivazione può distinguersi in due sezioni:

  • cervicalgia acuta e subacuta: la causa è una postura del collo scorretta o un evento traumatico.
  • cervicalgia cronica: causata da discopatia delle vertebre cervicale, stress, artrite della stenosi del canale vertebrale, artrosio fibromialgia.

Si può prevenire la cervicalgia?

La prevenzione parte dal limitare il carico di stress e stati d’ansia per evitare ridurre la creazione di tensioni muscolari e effettuare come aiuto esercizi che rafforzano la muscolatura e le articolazioni per aver un buon sostegno.

In caso di dolori cervicali determinati da problematiche muscolari, la prevenzione si concretizzerà nello ristabilire una postura corretta durante la vita quotidiana.

Cervicalgia: qual è la diagnosi?

La diagnosi viene effettuata da un fisiatra, per poter accertare i dolori effettuerà al paziente una visita in cui raccoglierà tutte le informazioni necessarie sulla sua storia clinica e in caso abbia bisogno di maggiori accertamenti lo ricondurrà ad esami radiologici mirati.

Che tipi di trattamenti si possono effettuare?

Se il dolore manifestato deriva dalla postura, stress, scarsa forma fisica, il trattamento che viene consigliato è: esercizi di rieducazione motoria che diminuiscono la percezione del dolore e che aiutano la modifica della postura.

Se il dolore viene classificato acuto, lo specialista prescriva dei farmaci antinfiammatori, in associazione a miorilassanti o dei trattamenti di mesoterapia antalgica, che prevedono l’iniezione sottocutanea di piccole quantità di farmaco che agiscono direttamente sulla parte interessata.

Il fisiatra per alcuni pazienti prescrive inoltre delle sedute di manipolazioni vertebrali e trattamenti di massoterapia con l’associazione di terapie fisiche strumentali.

Fonte: https://www.topdoctors.it/articoli-medici/cervicalgie-sintomi-cause-e-trattamenti

Vuoi essere informato sulle ultime novità o ricevere in anteprima offerte e promozioni?

Iscriviti alla newsletter!

Per ulteriori informazioni puoi contattarci adesso